[Masters] Beast-Man (1982)

Beast-ManContinua il viaggio fra i Masters of the Universe (o I Dominatori dell’Universo come si chiamavano all’epoca in Italia): il 1982 vede arrivare sugli scaffali Beast-Man (Beast-Man), uno dei primi personaggi a sbarcare in Italia.

BeastManSullo stesso volantino che vidi nel maggio del 1983, che mi spinse all’acquisto di Skeletor, c’era anche questo personaggio che le successive versioni a fumetti e animate hanno sempre ritratto come un cattivo stupido, il classico servitore demente e bestiale. Invece per me era protagonista di mille avventure in cui eccelleva per cattiveria!
Malgrado originariamente vantasse dei bracciali chiodati sulle braccia, col tempo mi si sono rotti e non li ho messi nella foto.

Caro Mer-Man, ti convoco perché Skeletor ha bisogno di noi due malvagi per il suo nuovo grande progetto: vuole catturare Tee-La!

Questa pubblicità presa dal settimanale Topolino è del n. 1453 (2 ottobre 1983), ma già il personaggio è apparso nel volantino corale apparso nel maggio precedente.

L.

Annunci

9 thoughts on “[Masters] Beast-Man (1982)

    • Le nostre esperienze sono straordinariamente simili, anche se credo lo siano tutte quelle dei fan dei Masters ^_^
      Ho ancora una ferita nel cuore che testimonia il giorno che ho dovuto dare via il Castello di Grayskull, e ricordo un compagno di scuola che aveva la Cittadella del Serpente… ma io col cacchio che gli cedevo il mio castello e lui altrettanto non avrebbe mai prestato la cittadella 😀
      Mentre i personaggi sono riuscito a conservarli tutti, integrandoli anzi con qualcuno rubato in giro ad amici e parenti, la mia invidiabile collezione cartacea ha preso il volo: a parte alcuni quaderni e un diario, non m’è rimasto più nulla… e sì che avevo addirittura la musicassetta dove veniva raccontata un’avventura di He-Man!
      Il cartone animato rivisto oggi fa davvero ribrezzo, una qualità oltremodo pessima, ma all’epoca era la cosa più bella mai vista! Ogni puntata mi dava una scarica di adrenalina e creatività che nessuna droga saprebbe eguagliare: ripensavo alle storie, le cambiavo, le modificavo, le ricreavo a casa ma soprattutto nella mente… insomma, vivevo i Masters con ogni mia fibra… Mannaggia a te, ora ho voglia di bazzicare eBay finché non trovo qualcosa 😀
      P.S. Ignoravo la fama di Snout Spout, comprato una decina d’anni fa in un vecchio emporio polveroso che l’aveva dimenticato in magazzino…

      Mi piace

      • Ahaha, aspé, forse dall’articolo non si capisce bene ma non mi riferivo a Snout Spout come gay, quanto all’intera opera! XD
        Comunque, vedi… abbiamo davvero tanti ricordi in comune. A me il cartoon piace ancora, so che è “datato” ma conserva quel fascino particolare. Ho trovato brutto, invece, Ninja Turtles… dopo molti anni.
        Ah, ne parlo domani da me, se ti va facci un salto^^

        Moz-

        Liked by 1 persona

  1. Credevo il segreto fosse tutto nella proboscite! 😀 😀 😀
    Non sono mai stato un fan delle Tartarughe perché fra le mie passioni folli c’era quella per i “veri” ninja, e vederli prendere in giro non mi piaceva. (Inoltre le TMNT hanno decretato la morte del cinema ninja, quindi non le ho mai viste di buon occhio) però sono curioso di leggere il tuo post di domani ^_^

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...