Harry Potter – Il Castello di Hogwarts (2021)

Insieme all’Orient Express, lo scorso mercoledì 24 febbraio ho preso in edicola – spinto da bisogno di acquisti compulsivi – il primo numero della collana “Harry Potter – Costruisci il Castello di Hogwarts” della Wizarding World (RCS MediaGroup), in allegato al “Corriere della Sera” o “Gazzetta dello Sport”. Malgrado una scritta avverta che non si può vendere separatamente, il prodotto mi è stato venduto separatamente dai quotidiani.

Non ho provato mai il benché minimo interesse per Harry Potter, in libri o film, ma adorerei questo modellino del castello. Comunque neanche un mago potrebbe completare una qualsiasi collana da edicola, anche se questa è particolarmente breve: si tratta di sole 59 uscite totali, al prezzo di € 7,99 – tranne la prima, a € 4,99. Quindi il costo totale dell’opera è di € 468,41, economico data la media di queste iniziative.

Ecco la descrizione del Castello nel fascicolo allegato:

«Costruito sulla sommità di un’altura di roccia, a picco su un profondo lago nero, il Castello di Hogwarts è stato creato per ospitare una Scuola di Magia e Stregoneria.

Al suo interno c’è spazio non solo per numerose aule, ma anche per ospitare gli studenti che, al primo anno di studi, sono suddivisi da un Cappello Parlante nelle quattro Case di Hogwarts: Grifondoro, Serpeverde, Corvonero e Tassorosso.

Oltre a una ricca biblioteca e un’ampia sala in cui professori e alunni si ritrovano per i pasti, il Castello è ricco di passaggi, corridoi, gallerie e cortili che lo rendono quasi un labirinto per chi lo percorre per la prima volta. Non è raro imbattersi in qualche studente del primo anno dall’aria spaesata!

La scuola offre, all’esterno, anche un campo di Quidditch dove, per tutto l’anno, si allenano e sfidano le squadre delle quattro Case; intorno al campo sono posizionati gli spalti dove gli studenti fanno il tifo.

Il Castello è circondato dalla Foresta Proibita: una selva fitta e scura in cui è proibito per gli allievi avventurarsi da soli. Non si sa, infatti, quali creature si potrebbero incontrare…»

L.

– Ultimi modellini tratti da film:

One thought on “Harry Potter – Il Castello di Hogwarts (2021)

  1. Pingback: Island of the Dead (2000) E Talisa indagava | Il Zinefilo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.