Tex 3D 2 – Kit Carson (2018)

Il 7 aprile 2018 esce in edicola il secondo numero della collana “Tex 3D” (Centauria), un’altra occasione per omaggiare i celebri personaggi della Sergio Bonelli Editore.
Malgrado l’assurdo prezzo di € 9,99, per quello che è un semplice pezzo di plastica dozzinale cesellato maluccio, cedo a prendere Kit Carson: è sicuramente l’ultimo mio acquisto di questa brutta collana.

Dalla presentazione della collana:

Nel 2018, il ranger più celebre del mondo del fumetto taglia l’invidiabile traguardo dei settantanni di vita editoriale. L’evento, già di per sé straordinario, è da ritenersi ancor più speciale, considerando che Tex raggiunge questa rispettabile età in forma smagliante, potendo godere, ancora oggi, di un’ampia e fedele schiera di lettori e di una fortissima riconoscibilità. Anche al di fuori dell’ambito strettamente nostrano, infatti, Tex Willer è divenuto sinonimo di western, persino a latitudini distanti e insospettabili. Giusto per fare alcuni esempi, basti sapere che il personaggio – creato, nel 1948, da Gianluigi Bonelli e visualizzato da Aurelio Galleppini – è pubblicato, dal 1953 ai giorni nostri, senza soluzione di continuità, in Finlandia; sempre a partire dagli anni ’50, passando attraverso i marchi di diversi editori, Tex è una presenza costante anche nelle edicole brasiliane e, più recentemente, ha fatto il suo debutto in India, tradotto in lingua Tamil.

Ecco la presentazione della seconda uscita:

Vecchio cammello, Tizzone d’inferno, Nonno di Matusalemme, Vecchio bacucco… Sono alcuni dei nomignoli con cui lo chiama il suo migliore amico Tex Willer. Ma guai a scambiarlo per un rottame arrugginito, i cimiteri sono pieni di chi ha commesso questo errore. Gli amici indiani lo chiamano Capelli d’Argento. Ma noi preferiamo semplicemente Vecchio Kit!

Ecco l’incipit dell’articolo “Vecchio a chi?” di Maurizio Colombo:

Quando si sono conosciuti, il giovane Tex Willer era appena stato arruolato nei Rangers. Kit Carson, omonimo del celebre e storico scout, trasformato in leggenda da numerosi volumetti venduti a basso costo che romanzavano le sue gesta, era già un pezzo grosso del Corpo autonomo di difensori della Legge. Fu l’unico a capire il valore rappresentato da quel giovane testa calda, pronto subito a mettere mano alla pistola per dimostrare le sue capacità in una gara di tiro al bersaglio, vinta senza fatica. Probabilmente, l’insofferenza alla disciplina della giovane recluta ha ricordato a Carson un altro serpentello pronto a schizzare veleno sul mondo intero: se stesso.

L.

– Ultimi post simili:

4 thoughts on “Tex 3D 2 – Kit Carson (2018)

    • Non so se ricordi qualche anno fa la “Fumetti 3D Collection“, con tantissimi personaggi della Sergio Bonelli forgiati in (credo) piombo: quella sì che è valsa la pena. Il suo Tex non è certo il massimo, ma almeno è un bel figurino: questo nuovo Tex è un pezzo di plastica con la faccia da scemo… e costa un boato! Sono proprio fuori di capoccia!

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.