[Roma e i suoi nemici] Druido

94-DruidoNumero 94 della collana “Roma e i suoi nemici” targata Vadis e Osprey, che nel 2011 porta in edicola questo Sacerdote druidico.
Roma_e_i_suoi_nemici1Il curatore William Shepherd attinge agli archivi della Osprey Publishing Ltd., di cui era direttore prima della nascita di questa collana, e presenta dei testi tratti dal saggio “Celtic Warrior 300 BC-AD 100” (Warrior n. 30) di Stephen Allen edito nel 2001 dalla Osprey.

Il figurino è basato su un’illustrazione senza firma.

Celtic_WarriorEcco l’incipit del fascicolo di 12 pagine, con la consueta traduzione di Piergiorgio Molinari:

Quando Roma cominciò a espandersi nell’Europa settentrionale ed entrò per la prima volta in contatto con i Celti gallici, i commentatori si concentrarono sul culto “barbarico” del druidismo, ponendo grande enfasi sul fatto che i druidi praticavano il rituale del sacrificio umano. Per la sensibilità romana, il culto del sacrificio umano era un’usanza barbara, e d’altro canto ritenevano inappropriato seppellire i propri morti all’interno del perimetro dei santuari, ma non era tutto.

L.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...