[Roma e i suoi nemici] Batavo

84-BatavoNumero 84 della collana “Roma e i suoi nemici” targata Vadis e Osprey, che nel 2011 porta in edicola questo Ausiliario ribelle batavo, I secolo a.C.
Roma_e_i_suoi_nemici1Il curatore William Shepherd attinge agli archivi della Osprey Publishing Ltd., di cui era direttore prima della nascita di questa collana, e presenta dei testi tratti dal saggio “Imperial Roman Naval Forces” (Men-at-Arms n. 451) di Raffaele D’Amato edito nel 2009 dalla Osprey.

Il figurino è tratto da un’illustrazione di Graham Sumner e la didascalia recita: «Durante uno scontro navale sul Reno all’epoca della rivolta di Civilis nel 69 d.C., i ribelli germanici attaccarono una squadra della Flotta del Reno: gli equipaggi, per lo più formati da Batavi e da una coorte di Tungri, si unirono alla rivolta uccidendo i loro ex commilitoni italici».

Roman_Naval_ForcesEcco l’incipit del fascicolo di 12 pagine, con la consueta traduzione di Piergiorgio Molinari:

La gloria della Roma imperiale fu costruita dalle legioni che conquistarono la maggior parte dell’Europa occidentale e del Medio Oriente, ma per mantenere e controllare il suo impero Roma dovette imporsi come una solida potenza navale, in grado di trasportare e di trasferire i suoi eserciti, e di sconfiggere i potenziali rivali. I Romani inizialmente copiarono e superarono la più avanzata tecnologia dei loro nemici cartaginesi, permettendo a Roma di distruggere la potenza navale cartaginese. La vittoria su Cartagine spianò la strada alla continua ascesa e al dominio dei Romani sul bacino mediterraneo per i sette secoli seguenti.

L.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...