[Roma e i suoi nemici] Schiavo ribelle

76-SchiavoNumero 76 della collana “Roma e i suoi nemici” targata Vadis e Osprey, che nel 2011 porta in edicola questo Schiavo pastore, 73 a.C.
Roma_e_i_suoi_nemici1Il curatore William Shepherd attinge agli archivi della Osprey Publishing Ltd., di cui era direttore prima della nascita di questa collana, e presenta dei testi tratti dal saggio “Spartacus and the Slave War 73-71 BC” (Campaign n. 206) di Nic Fields edito nel 2009 dalla Osprey.

Il figurino è molto liberamente tratto da un’illustrazione di Steve Noon e ritrae uno degli schiavi guidati da Crixo, che subirono una grave sconfitta per mano dell’esercito consolare nei pressi del Monte Gargano (Promontorio del Gargano), in Puglia, alla fine del 73 a.C.

Spartacus_FieldsEcco l’incipit del fascicolo di 12 pagine, con la consueta traduzione di Piergiorgio Molinari:

Può darsi che la ribellione degli schiavi in Italia sotto la guida di Spartaco nel 73 a.C. sia stata quella meglio organizzata, ma non fu la prima di questo genere. C’erano state altre guerre servili in precedenza, e Spartaco fu senza dubbio abbastanza saggio da imparare dai loro errori. Allo stesso tempo, sebbene questa ribellione sia probabilmente la più famosa, è importante comprendere che il furto, i piccoli sabotaggi, o semplicemente la fuga, erano i metodi di resistenza più consueti cui facevano ricorso gli schiavi ribelli. Le guerre su larga scala erano assai inconsuete.

L.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.