[Roma e i suoi nemici] Guardia imperiale

74-GuardiaImperialeNumero 74 della collana “Roma e i suoi nemici” targata Vadis e Osprey, che nel 2011 porta in edicola questo Protector Lateris Divini, Guardia imperiale, 350 circa.
Roma_e_i_suoi_nemici1Il curatore William Shepherd attinge agli archivi della Osprey Publishing Ltd., di cui era direttore prima della nascita di questa collana, e presenta dei testi stavolta senza firma.

Il figurino è tratto da un’illustrazione di Graham Sumner e ritrae il Protector Lateris Divini (“Protettore del fianco sinistro del divino imperatore”, un rango onorario), Guardia imperiale della metà del IV secolo. Particolarmente vistoso è il grande scudo ovale con il monogramma cristiano chi-rho (☧): cioè le iniziali del nome Khristòs.

Ecco l’incipit del fascicolo di 12 pagine, con la consueta traduzione di Piergiorgio Molinari:

Agli inizi del IV secolo d.C. l’impero romano si estendeva dalla Britannia al Sahara e fino al Tigri a est: una sconfinata impresa di conquista imperiale, nonché lo stato più potente al mondo. L’impero dipendeva dalla potenza dei suoi eserciti, le cui truppe erano sempre state formate da una combinazione di cittadini e non cittadini. Si afferma spesso che gli equilibri degli eserciti romani cambiarono, con il superamento numerico degli stranieri sui cittadini; si afferma anche che la fanteria, tradizionale spina dorsale dell’apparato militare romano, fu eclissata dalle unità di cavalleria; che le unità di frontiera (limitanei) furono relegate a uno status inferiore, e che gli eserciti sempre più “non-romani” declinarono quanto a disciplina e fedeltà. Sono però tutte convinzioni erronee.

L.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...