[Roma e i suoi nemici] Giulio Cesare

27-Cesare

Numero 27 della collana “Roma e i suoi nemici” della ex DelPrado: copyrght 2009 Vadis che attinge ai ricchi archivi della statunitense Osprey Publishing grazie all’intervento di William Shepherd.

Il figurino ritrae Caio Giulo Cesare nel 57 a.C.

La posa nasce da un’illustrazione di Graham Sumner che ritrae «Cario Giulio Cesare, 57 a.C. circa. Quasi tutto ciò che Cesare faceva era calcolato per richiamare l’attenzione, e ciò includeva perfino i suoi gusti nel vestire. Notoriamente portava un mantello rosso, in modo da farsi riconoscere immediatamente dai suoi uomini. Qui è mostrato con uno scudo da legionario e con indosso una corazza muscolare.»

Roma_e_i_suoi_nemici1Ecco l’incipit del fascicolo di 12 pagine, di cui stavolta non è citato l’autore ma sappiamo che alla traduzione c’è il consueto Piergiorgio Molinari.

Benché originariamente fosse una monarchia, Roma era divenuta una repubblica verso la fine del VI secolo a.C., e per i cinque secoli seguenti rimase notevolmente stabile. Il sistema repubblicano romano era concepito in modo da impedire che un singolo individuo o gruppo all’interno dello stato acquisisse un potere eccessivo e permanente. I funzionari esecutivi più anziani della repubblica, ovvero i magistratus (parola di norma tradotta come “magistrati”, ma che significava molto di più in termini di potere e responsabilità rispetto al suo significato moderno), i più anziani dei quali erano i due consoli, detenevano il potere per un solo anno, dopodiché tornavano alla vita civile. Una combinazione di consuetudini e di leggi impediva a un individuo di farsi eleggere alla stessa carica per più anni in successione, o in giovane età, ed era raro che il consolato fosse detenuto da chiunque per più di due volte.

L.

– Ultimi post simili:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.